• info@rotationstore.com
  • +031 44 93 XXX

L'importanza del colore

Il mondo è a colori, dove c'è luce c'è colore.

E' energia, è la parte visibile delle radiazioni elettromagnetiche, una sensazione percepita dall’occhio e trasmessa al cervello, a cui, secondo le lunghezze elettromagnetiche attribuiamo i diversi nomi dei colori. Ogni gradazione cromatica influisce, secondo le lunghezze d’onda, in differenti modi sulle funzioni dell’organismo, sulla mente e sulle emozioni.

Vivere in un ambiente gradevole è di fondamentale importanza per il nostro benessere. Ogni spazio dovrebbe essere in armonia con le persone che lo abitano, e specialmente i colori dovrebbero essere scelti con particolare cura.Purtroppo il colore è considerato quasi esclusivamente come un elemento di decorazione e viene quindi scelto solo in base al gusto o alla moda del momento, oppure seguendo regole visive: infatti i colori possono riequilibrare le dimensioni e le forme disarmoniche delle stanze. Pochi sanno che il colore ha un forte influsso psico-fisico, in base al quale sarebbe opportuno scegliere la colorazione degli ambienti. Questa funzione del colore è infatti dimostrata da studi e ricerche svolte nell’arco di più di cinquant’anni.

colori2

Il colore è un importante elemento progettuale, infatti ogni singola sfumatura “contiene” significati consci ed inconsci ed evoca simboli antichi e moderni, e quindi ha specifiche funzioni. Ogni sfumatura è più adatta ad una determinata situazione abitativa piuttosto che ad un'altra, e tralasciare questi aspetti può portare alla noia o alla stanchezza se si utilizzano solo tinte neutre o, se vi sono troppi stimoli cromatici, all’irritazione. Spesso, si opta per le tinte neutre, per “paura” che i colori possano stancare: in realtà, non bisogna temere i colori, i quali potranno essere sostituiti da altri quando ci saremo “stufati”. Il desiderio di cambiare le tinte nasce raramente da un superficiale capriccio estetico, ma da una profonda esigenza psicologica: un periodo della vita si sta concludendo e ne sta iniziando uno nuovo.

Un buon equilibrio cromatico offre dunque una sensazione gradevole di accoglienza, mentre dominanti di colori accostati in modo stridente determinano emozioni di fastidio.